L'altro territorio

Articolo non disponibile online Acquista o abbonati

L'altro territorio

La pazienza del culatello di Zibello

Di Teresa E. Baccini Luglio 2019

Per fare il raro e prezioso Culatello è necessario “sacrificare” una coscia del maiale dalla quale si ottiene un salume che rende meno della metà del cugino prosciutto crudo di Parma: disossato, privato della cotenna e rifilato di parte del grasso e della parte muscolare meno pregiata – che sarà poi il “fiocchetto” -, il salume, avviato a diventare Culatello di Zibello Dop, arriva a pesare, a fine stagionatura, tra i 3 e i 5 chilogrammi.

Leggi l'articolo