LA FOTO UNESCO DI BAROLO&CO

Territorio
01-Dec-2017

ENZO MASSA





Custodire un mondo in cantina



  • Questa fotografia di Enzo Massa ha ottenuto il prestigioso riconoscimento internazionale Grand Prix “Terroirs d’Images” 2017
  • Questa fotografia di Enzo Massa ha ottenuto il prestigioso riconoscimento internazionale Grand Prix “Terroirs d’Images” 2017
  • Questa fotografia di Enzo Massa ha ottenuto il prestigioso riconoscimento internazionale Grand Prix “Terroirs d’Images” 2017

Mi trovo spesso ad “andar per Langa”, attraverso alcune delle zone più vocate alla coltivazione di Nebbiolo, di Barbera e di Dolcetto, straordinaria terra di grandi vini. Porto sempre con me la mia macchina fotografica che rappresenta per me il mio occhio accessorio. In una di queste volte mi sono fermato un giorno d’autunno in una cantina. Il proprietario stava preparando le botti per la vendemmia e mi invitò ad entrare: lavava il coperchio di una vasca che avrebbe contenuto il mosto. Fui colpito dalle multiformi incrostazioni che si erano depositate: chiazze rossastre tendenti al carminio dei cristalli di tartrato che coprivano la superficie creando strane figure dai contorni indefiniti. Come quando si guardano le nuvole cercando di interpretare le figure che creano, cercai di interpretare quelle macchie. La rotondità del coperchio e la luce che le colpiva mi fecero subito pensare al nostro pianeta visto dallo spazio: un surreale mondo rosso fuoco che si mostrava in tutta la sua brillantezza. In quell’attimo sentii di aver catturato l’essenza di quel luogo: in quella cantina era conservato “un mondo”, quello dell’uva che, dopo la vendemmia, continua il suo lavoro di crescita e maturazione trasformandosi in vino, frutto prezioso di braccia operose.

Questa fotografia di Enzo Massa ha ottenuto il prestigioso riconoscimento internazionale Grand Prix “Terroirs d’Images” 2017.La cerimonia ufficiale di consegna del premio si è svolta il 17 ottobre 2017 a Parigi, presso il Palais du Luxembourg, sede del Senato francese. Tra tutte le foto pervenute al Concorso, ne sono state scelte 110 che hanno dato vita a una mostra itinerante presentata nella Città del Vino a Bordeaux nel mese di giugno 2017; tra queste sono state selezionate 21 finaliste. Enzo Massa, unico italiano in finale, è entrato nel palmares con due fotografie legate al territorio delle Langhe e del Monferrato. Con questa pubblicazione nella pagina “La Foto Unesco”, Barolo & Co. vuole sottolineare la vena artistica e l’intuizione professionale di un artista, Enzo Massa, che già in passato aveva pubblicato una sua immagine in questa rubrica.

Chi volesse proporre i suoi scatti, scriva a direttore@baroloeco.it









Potrebbero interessarti anche: