Sommario

02 / 2019

Articolo non disponibile online

Volendo si può

L’uomo e la sua civiltà, pietra su pietra…

Di Alessandro Mortarino Luglio 2019

I ciabòt, la testimonianza di un passato che parla al cuore delle persone che vogliono conoscere i nostri territori e i nostri prodotti.

Articolo non disponibile online

Vitigni in cammino

Ruchè, sintesi di biodiversità

Di Stefano Raimondi Luglio 2019

Il vino Ruchè è un prodotto singolare, che esula dalle consuete tipologie, simbolo di come la biodiversità possa regalarci prodotti e sensazioni inconsuete, che evocano origini lontane anche quando non le hanno.

Articolo non disponibile online

Vitigni in cammino

Pinerolese esuberante biodiversità

Di Flavio Boraso Luglio 2019

Il Pinerolese è una delle zone piemontesi un tempo maggiormente vocate alla vite, tant’è che ancora a fine ‘800 disponeva di una presenza viticola pari o superiore a quella della Provincia di Asti.

Articolo non disponibile online

Tendenze

Il grande sviluppo della nocciola nel mondo

Di Corrado Olocco Luglio 2019

Il primo a dire che la nocciola poteva diventare il Barolo dell’Alta Langa è stato, parecchi anni fa, il dottor Giacomo Oddero, uno che di vini e agricoltura se ne intende.

Articolo non disponibile online

Passione autoctono

Lambrusco, antico e moderno allo stesso tempo

Di Mario Busso Luglio 2019

Il Lambrusco è il vino rosso più venduto in Italia, che incontra il gusto di un consumatore moderno alla ricerca di vini a bassa gradazione, piacevoli e freschi alla beva, ma di buona qualità.

Articolo non disponibile online

Le piante alimentari

Una carota per Guglielmo il Taciturno

Di Roberta Ferrari Luglio 2019

C’è stato un tempo in cui le carote erano pallide, biancastre, oppure scurissime, color porpora, quasi nere.

Articolo non disponibile online

Vino ospite

Vernaccia di San Gimignano, l’isola bianca

Di Carlo Macchi Luglio 2019

La Vernaccia di San Gimignano è stato il primo vino italiano a ottenere la Doc, nel 1966. Da allora, il cammino verso la qualità e la valorizzazione dell’origine è stato lungo e costante. La zona di origine è il solo paese di San Gimignano, in provincia di Siena e la base ampelografica è costituita, per almeno l’85%, dal vitigno bianco Vernaccia di San Gimignano.

Articolo non disponibile online

L'altro territorio

La pazienza del culatello di Zibello

Di Teresa E. Baccini Luglio 2019

Per fare il raro e prezioso Culatello è necessario “sacrificare” una coscia del maiale dalla quale si ottiene un salume che rende meno della metà del cugino prosciutto crudo di Parma: disossato, privato della cotenna e rifilato di parte del grasso e della parte muscolare meno pregiata – che sarà poi il “fiocchetto” -, il salume, avviato a diventare Culatello di Zibello Dop, arriva a pesare, a fine stagionatura, tra i 3 e i 5 chilogrammi.

Articolo non disponibile online

Per le strade di...

La Strada delle Gallie in Valle d’Aosta

Di Simonetta Paladino Luglio 2019

La via delle Gallie, una strada lunga 2000 anni. La via delle Gallie parte dalla bassa Valle da Pont Saint Martin, prosegue fino ad Aosta dove si dirama in due direzioni principali fino ai valichi di frontiera, il Piccolo San Bernardo (Alpis Graia) e il Gran San Bernardo (Alpis Pœnina). Il percorso può esser fatto in auto, ma anche a piedi almeno per alcuni tratti perché è più suggestivo e più interessante e perché si avrà la possibilità di calcare le orme della storia.

redmango.agency