Bosca ha presentato al Vinitaly 2024 le sue nuove “bollicine”

Prosegue l’attività di riposizionamento della storica casa spumantistica di Canelli con nuove proposte per Ho.re.ca e GDO

Maggio 2024
Bosca ha presentato al Vinitaly 2024 le sue nuove “bollicine”

In occasione del Vinitaly 2024, Bosca ha presentato agli addetti ai lavori e ai wine lovers le esclusive novità di bollicine Metodo Classico e Metodo Charmat che segnano un ulteriore passo nel percorso di riposizionamento del brand avviato nel 2021.

Il nostro viaggio è iniziato oltre 190 anni fa e, di generazione in generazione, ci passiamo il testimone per portare con maestria e creatività l’entusiasmo delle bollicine italiane a tutti. Una responsabilità che rappresenta una continua sfida da cogliere e superare. Da sempre affiniamo i Metodo Classico nelle nostre cantine storiche di Canelli, Patrimonio Mondiale dell’Umanità per l’Unesco e simbolo di tradizione, eccellenza e passione. Allo stesso tempo il nostro sguardo volge al futuro e al mercato contemporaneo.” spiega Pia Bosca, CEO dell’azienda.

Oltre a stare al passo con le evoluzioni delle abitudini di consumo (al Vinitaly è stato presentato anche il “Glamtì” è il primo sparkling tea italiano low alcool, n.d.r.), vogliamo rompere gli schemi generando nuovi stili. Il brand è animato da questo spirito pionieristico che abbiamo raccontato al Vinitaly attraverso le novità che lanceremo nel corso dell’anno.” conclude Polina Bosca, CMO.

Le proposte dedicate all’Ho.re.ca fanno parte della “Collezione Luigi Bosca” e puntano alla ristorazione di qualità. Si tratta di sette referenze tra Metodo Classico (Alta Langa DOCG, Mille Notti, Mille Notti Rosé) e Metodo Charmat (Asti DOCG, Valdobbiadene DOCG, Piemonte DOC Chardonnay Blanc de Blancs, Piemonte DOC Pinot Nero Rosé). A completamento delle nuove proposte spumante, anche tre vini fermi: Langhe DOC Nebbiolo, Langhe DOC Rosso e Langhe DOC Arneis.

Per quanto riguarda il canale GDO, si consolida il riposizionamento iniziato lo scorso anno con Alta Langa DOCG e Gran Cattedrale, entrambi Metodo Classico, che vedranno un restyling a livello di packaging. Nei prossimi mesi, i consumatori troveranno a scaffale ulteriori cinque proposte. Si tratta di vini spumante Metodo Charmat: Asti DOCG, Prosecco DOC, Ribolla Gialla, Pinot Nero Rosé e Chardonnay.

La presenza sul mercato delle nuove referenze è pianificata in più step con inserimenti in entrambi i canali.

 

(fonte: uff. stampa Bosca)

redmango.agency