Territorio La foto Unesco

“Stormi d’uccelli neri, com’esuli pensieri…” (San Martino, G. Carducci)

La foto Unesco di Barolo

Bruno Murialdo Dicembre 2016
“Stormi d’uccelli neri, com’esuli pensieri…” (San Martino, G. Carducci)

Uno stormo di uccelli sta per lasciare le Langhe sopra Monforte d’Alba.

Un ultimo, ampio giro nel cielo e quelle colline là sotto tra poco saranno un ricordo e forse la meta per il ritorno nella primavera che verrà. I crinali delle colline, con le case e il campanile della chiesa, si inseguono fino a perdere le forme in lontananza. Sopra la terra, i filari, gli alberi, i boschi lasciano cadere le foglie in attesa dell’inverno. Al di sopra un cielo grigio regala una sottile malinconia, mentre la nebbia, delicata e soffusa, avvolge ogni cosa.
La neve verrà copiosa, coprirà le colline, gli alberi e le opere dell’uomo. Per qualche mese, la vita rimarrà sospesa. Tornerà a raccontare il suo risveglio con l’anno nuovo, quando il sole poco per volta salirà alto nel cielo e le giornate riprenderanno nuova luce.

BRUNO MURIALDO – L’AUTORE

Bruno Murialdo ha iniziato l’attività di fotografo nel 1966 ad Alba nello storico studio fotografico di Pietro Agnelli. Dal 1970 ha incominciato a collaborare come fotoreporter con giornali e riviste nazionali e internazionali. Ha pubblicato numerosi libri fotografici, realizzato mostre in tutto il mondo e collabora attualmente con alcuni importanti quotidiani italiani. Oggi vive e lavora in Alba.

Chi volesse proporre i suoi scatti, scriva a direttore@baroloeco.it