Turismo Vino al banco

PIEMONTE – Torino: Porto Ribeca

Dicono che questo “Porto” sia il posto migliore per completare una giornata e “attraccare”, tra un pernod e una ricca scelta di vini…

Flavio Boraso Giugno 2016
PIEMONTE – Torino: Porto Ribeca

I LOCALI DOVE IL VINO E’ PROTAGONISTA

 

 SELEZIONATI PER VOI DA

 

 

 

Porto Ribeca, Torino

Siamo nella “Libera repubblica di Vanchiglia”, verrebbe da dire passeggiando in questa zona di Torino a due passi dalla Mole.

Studi di professionisti, botteghe artigiane, un clima un po’ naif cultural-snob, alternativo. Ci sta bene in questo contesto questa piccola vineria wine bar aperta nel 2009 da Fabrizio Flamia. 46 anni, un trascorso da operatore nei villaggi turistici, quindi beach bar, per poi approdare qui nel wine bar di via Tarino, dove c’era un tempo un negozio di dischi: il suo nuovo porto dove ormeggiare. Il suo veleggiare, invero, non è stato un granché, a dispetto dell’apparenza un po’ “corsareggiante”…infanzia, scuola, bottega, tutto nello stesso quartiere. Lo stesso nome del locale, sul quale si può fantasticare di mari tropicali e bucanieri, in realtà stava scritto sul campanello della casa presa in affitto, eredità del trasloco dei precedenti inquilini, come alcuni dei pezzi di modernariato (che si possono acquistare) presenti nel locale. Oggi è un luogo dove fare quattro chiacchiere dal tardo pomeriggio (apre tra le 17 e le 18) fino a notte fonda, bevendo qualche bicchiere e accompagnando con qualche stuzzichino (tapas, hamburger, taglieri di salumi o formaggi). Come ogni porto che si rispetti, questo è un luogo dove ci si ferma, ci si ristora e ci si diverte, spesso con l’accompagnamento musicale dal vivo. Il vino lo si sceglie al bicchiere tra le proposte del giorno, oppure tra le bottiglie sugli scaffali. Qui, tra bianchi e rossi, regionali e non, spicca una scelta interessante e coraggiosa di rosati. Ma non solo: il Porto Ribeca è il luogo degli aperitivi classici torinesi. Fabrizio propone una vasta scelta dei migliori vermouth (Carpano con il torinesissimo Punt e Mes, Anselmo, Cora) o con il sessantottino Pastis da Oltralpe. Anche gli astemi possono trovare proposte analcoliche ricordo dell’infanzia: che dire di una cedrata Tassoni o di un dissetante acqua e tamarindo?


PORTO RIBECA

Via Tarino 2 – TORINO
Tel. 011.8141426
alportoribeca@alice.it
Facebook: porto ribeca
Referente: Fabrizio FlamiaVini al banco: a rotazione bianchi, rossi, spumanti presenti in lavagna.
Altri prodotti: scelta di vermouth, distillati, selezione di salumi e formaggi.