Turismo Vino al banco

PIEMONTE – Asti: Enoteca La Buta

Uno dei più apprezzati ristoratori astigiani celebra il suo amore per il vino dedicandogli un luogo dedicato…

Vincenzo Reda Dicembre 2016
PIEMONTE – Asti: Enoteca La Buta

I LOCALI DOVE IL VINO E’ PROTAGONISTA

 

 SELEZIONATI PER VOI DA

 

 

 

Enoteca La Buta, Asti

“Dopo quattro anni di ristorante – Bruno Violato è proprietario anche dell’Osteria il Podestà di Asti – mi sono reso conto che i clienti avevano bisogno di qualcosa: ho avvertito l’esigenza di un luogo di vino.”

É così che un appassionato sommelier, con le radici ben salde nell’enoristorazione, racconta come mai ha deciso di aprire l’Enoteca La Buta, inaugurata a settembre 2016 a due passi da Piazza San Secondo, ad Asti. Quaranta coperti ricavati all’interno di un edificio amministrativo del Medioevo, oggi sotto la tutela delle Belle Arti di Torino, che è stato completamente restaurato per recuperare i materiali originali che fanno da incantevole scenario a un arredamento minimale e asimmetrico che lascia il ruolo da protagonista soprattutto al vino. Bruno e Tatiana, sua socia e neo-diplomata sommelier, non hanno voluto lasciare nulla al caso, ma c’è una cosa su tutte che non può passare inosservata: la carta dei vini. Più di 350 etichette, con l’obiettivo di arrivare a 500 nel più breve tempo possibile.

La padrona di casa indiscussa è la Barbera d’Asti, seguita da Nebbiolo, Barbera d’Alba, Barolo e Barbaresco; anche i bianchi e i dolci sono tutti piemontesi e il “Fuori Regione” è una vetrina di vini che partono dal Sud-Tirolo fino ad arrivare al Sud Italia. Una cinquantina di etichette sono messe a disposizione, quotidianamente, per il servizio di mescita spesso utilizzato come consiglio all’acquisto. Oltre i vini, si possono trovare le birre artigianali di un birrificio di Padova e degli originalissimi succhi di frutta a base di mela, specialità dell’Alto Adige, imbottigliati come fossero vini e serviti nei loro calici. Gli abbinamenti con il cibo non sono da meno: vengono sempre serviti dei piatti di accompagnamento preparati con specialità piemontesi, ma a soddisfare qualsiasi altra voglia ci pensa la cucina del ristorante. I clienti che entrano in questo locale sono guidati da due solidi istinti: passione e curiosità. Che siano astigiani o che siano enoturisti italiani o stranieri, ciò che è più importante è la voglia di scoprire il vino e l’intero Piemonte.


ENOTECA LA BUTA

Via Incisa 16
14100 Asti
Tel. 333.4933160339.2585567
www.facebook.com/enotecalabuta
Referenti: Bruno Violato e Tatiana Sabo (entrambi sommelier Ais)
Vini al banco: una cinquantina di etichette, quasi tutte piemontesi, bianchi, rossi, spumanti e dolci.
Altri prodotti: prodotti o mini-piatti piemontesi. Mini fritto misto, cipolle caramellate al Barbera, vitello tonnato, ecc.