IL VINO & ARTE

MÚSES, L’ACCADEMIA EUROPEA DELLE ESSENZE
01-Jun-2017    FEDERICA CARLINO

L’olfatto è protagonista, ma anche la vista ha la sua parte

ANGELO POLIZIANO, IL MAESTRO DI LORENZO DE’ MEDICI
01-Dec-2016    GIUSEPPE BRANDONE

Il poeta del mito, della visione, della natura e della giovinezza serena

ALLA CORTE DI LORENZO DE’ MEDICI
01-Sep-2016    GIUSEPPE BRANDONE

“Quant’è bella giovinezza…”

DAL LATINO AL VOLGARE
01-Jun-2016    GIUSEPPE BRANDONE

Dal Veneto alla Lombardia alla Toscana, i tre poeti delle taverne

UN MEDIOEVO MOLTO VINOSO
01-Mar-2016    GIUSEPPE BRANDONE

Questa'epoca “buia” rappresenta il trionfo della taverna e del suo vino

DA MARZIALE A LUCIANO DI SAMOSATA
01-Dec-2015    GIUSEPPE BRANDONE

Hanno scritto di vino tra epigrammi e romanzi di fantascienza

ORAZIO, QUELLO DEL “CARPE DIEM”
01-Sep-2015    GIUSEPPE BRANDONE

Epicureo moderato, il nostro poeta della fugacità della vita.

VIRGILIO E OVIDIO, INTERPRETI DELL’ ANTICA ROMA
30-Jun-2015    GIUSEPPE BRANDONE

Vino, amore, passione, vigore, sincerità e consolazione

L’ ANTOLOGIA PALATINA SAFFO E ARCHILOCO
01-Mar-2015    di GIUSEPPE BRANDONE

Della ‘Palatina’, il poeta greco più importante (con Meleagro) è Asclepiade, nato a Samo nella prima metà del secolo terzo a.C. Poeta lirico di cui ci sono rimasti una quarantina di epigrammi in distici elegiaci di sobria e trasparente fattura, ha legato il suo nome alla forma metrica detta ‘asclepiadea’, da lui perfezionata